3 dicembre 2007

A Bologna una prima mondiale: le gemelle surgelate

A Bologna un altro primato ma questa volta nel discusso quanto affascinante campo della conservazione cellulare. Un caso unico, il primo al mondo, l'ennesimo trionfo della scienza! La notizia è stata accolta con la solita speranzosa enfasi della serie siamo vicini al segreto della vita. Potersi congelare e risvegliare a piacimento è da sempre il desiderio di chi teme la morte e anela alla vita eterna. Al futuro e alla tecnologia diamo ogni sorta di responsabilità e in effetti poter credere di sfuggire alla natura sembra sempre più probabile.

In occasione del secondo Congresso Mondiale sulla crioconservazione degli ovociti tenutosi in questi giorni a Bologna, la dottoressa Eleonora Porcu, famosa esperta del ramo e responsabile del Centro antisterilità del Policlinico S.Orsola, ha dato il tanto atteso annuncio: una sua paziente, alla quale quattro anni prima erano state asportate le ovaie per un caso di cancro, ha partorito circa dieci mesi fa due gemelle sanissime. Come è stato possibile? Grazie agli studi e alle capacità della ricercatrice bolognese, che hanno dato i primi risultati nel 1997, gli ovociti sani della donna sono stati prelevati per poi essere congelati e conservati fino al momento della fecondazione. Sono già 300 i bambini nati in questo modo nel mondo, di cui la metà a Bologna.

17 novembre 2007

Guarda che Luna!

Fin dall'antichità è stata la protagonista indiscussa delle storie più misteriose. La Luna appare come uno sterile pietrone ma è un satellite che nasconde diversi enigmi, basti pensare che a causa del suo tempo di rotazione metà di essa resta sempre celata, come protetta da sguardi indiscreti. Cosa giustificherà tante missioni e tanto denaro speso? Pare che molte informazioni siano trapelate anche grazie al declassamento di alcuni fascicoli riservati diventati di pubblico dominio o quasi.

Questo post è dedicato a tutti, proprio tutti, anche gli scettici più ostinati, quelli che scartano a priori qualsiasi prova, tesi o quant'altro possa rivelare una realtà più ampia e pertanto meno digeribile. Quelli che cinicamente credono che la nostra esistenza sia fatta prevalentemente di consumo, sesso, lavoro, denaro, politica, egoismo e ipocrisia diffusi in ogni forma.

7 novembre 2007

Il caso John Titor: geniale truffa o tragica realtà?



La vicenda di John Titor è una delle più affascinanti che si siano mai trovate sul web dopo quella del Philadelphia Experiment, senza dubbio la più originale e discussa di inizio secolo. Confesso di essere un appassionato di fantascienza, disinformazione e in genere di tutto ciò che può coinvolgere l'immaginazione e stimolare l'uscita dagli schemi di pensiero tradizionali (a volte estremamente rigidi e limitanti), tuttavia, di fronte a situazioni di tale portata, ho sempre creduto che mantenere una certa oggettività fosse l'approccio migliore. Trattata di recente in diverse puntate di Voyager è una storia realmente accaduta, piuttosto incredibile ma non del tutto priva di riscontri, che narra di un militare americano (Titor appunto) proveniente dal futuro 2036 e appartenente ad un progetto per gli spostamenti nel tempo che presto per necessità ci coinvolgerà.

Apparve dapprima con il nick timetravel_0 su un forum in rete il 2 novembre 2000 e i suoi strani discorsi attirarono da subito l'attenzione di molti utenti. Il fenomeno non durò molto ma fu in grado di scatenare la curiosità di milioni di persone. Il suo messaggio, per quanto fantastico possa sembrare il racconto, suona più che altro come un monito e ci obbliga, sia pur drammaticamente, a pensare alla nostra esistenza in modo diverso. Inutile andare oltre e analizzare troppo la questione in un post, approfondite da soli se lo ritenete opportuno ma con la giusta apertura mentale e, perchè no, lasciando andare la fantasia.

4 novembre 2007

Varcare la soglia


Varcare la soglia non è da tutti, può sembrare difficile, doloroso ma è ciò che dobbiamo fare. Varcare la soglia, il velo di Maya, rinascere con una nuova coscienza, da ora in poi sarà la nostra vera meta. Si sostutuirà a tutte e diventerà la più ambita. Siamo giunti ai tempi finali e le cose intorno a noi stanno emanando una magia differente. Non tutti percepiscono nel giusto modo e tanti sono ancora allo scuro del vero scopo della nostra vita che, tra illusioni e delusioni, si trascina ormai da troppo senza risposte adeguate. Ci stiamo risvegliando ad una velocità impressionante, stiamo aumentando la nostra frequenza cosi come sta facendo il pianeta che abitiamo. Affronteremo tra breve un evento senza precedenti che ci farà guardare il momento attuale come il periodo più buio della nostra esistenza. Questi sono gli ultimi anni, quelli decisivi, quelli che faranno la differenza e che ci istruiranno per il Nuovo Mondo che ci aspetta. Come bambini che non voglono crescere, ci ostiniamo a vivere nella nostra zona di comfort, dove crediamo che poco o niente ci possa toccare, dove vegetiamo fuorviati da un equilibrio fasullo che in fondo non ci può insegnare nulla. In verità abbiamo paura di cosa c'è fuori, di cosa ci potrebbe riservare la vita vera, priva di ipocrisia ed egoismo. Temiamo di oltrepassare la linea, di andar oltre, di credere e pensare con una Mente Universale.

Adesso basta! Il tempo è relmente agli sgoccioli e con un veicolo così "imperfetto" non possiamo proseguire oltre, è ora di rinnovarci e vedere coi giusti occhi, di avanzare più velocemente verso ciò che inevitabilmente dobbiamo affrontare, la più grande verità che ci possa riguardare, quella verità che ancora non vogliamo comprendere e accettare. Noi siamo molto di più delle nostre paure. La nostra purezza è stata offuscata dalle menzogne ma è li che attende di essere definitivamente rivelata. Restano pochi anni ormai e non ci resta che iniziare con gioia questo incredibile viaggio verso la perfezione!