22 ottobre 2008

Siate pazienti e... intelligenti!

Grazie ad un messaggio coraggioso, ad un annuncio che ha dato speranza a tanta gente, l'ormai nota Blossom Goodchild (vedi post precedente) è stata letteralmente sommersa di insulti e minaccie. Si, perchè basta tradire la fiducia (o solamente darne l'impressione) delle persone, cosiddette per bene, per scatenare un vero putiferio. Si, perchè non c'è stata nessuna apparizione il 14 ottobre come invece aveva previsto la celebre contattista australiana. Niente, nada, nisba, nessuno spettacolo, nessuna foto digitale dell'evento, nessun omino verde insomma. Qualcuno ha persino spostato l'appuntamento dal dentista e invece... Che orrore approfittarsi così dell'ingenuità delle persone, non è vero?

In realtà inconsciamente sappiamo quando qualcuno è colpevole così come possiamo percepirne la sincerità. A livello sottile, col cuore, con la coscienza, siamo perfettamente in grado di comprendere le differenze, di capire una parola vera da una falsa. Se ci ascoltiamo, senza razionalizzare, sentiamo il buono e il cattivo di ogni cosa. Ma si può davvero parlare di truffa in questo caso?

A che scopo diffondere una notizia di tale portata consapevoli della sua infondatezza, sapendo che con ciò si tradirebbe palesemente la fiducia di tutti, per non parlare delle conseguenze che il fatto scatenerebbe in una massa di persone già inviperite dalle truffe perpetrate dai propri governanti? Perchè proprio in un momento simile e con dettagli così certi e imminenti?

Qualcuno potrebbe pensare ad una manovra di viral marketing di pessimo gusto atta ad aumentare la vendita di libri e gadgets dal sito della "contattista truffaldina", dopotutto, disse Andreotti, "a pensar male si fà peccato ma, spesso ci si azzecca!". Ma parliamoci chiaro, quanto può essere conveniente in fondo, per una personalità di un settore particolare come quello del channeling, esporsi in questo modo? Sputtanarsi, fortunatamente, non credo sia ancora l'ultima frontiera del marketing! Per quanto ne sappiamo, vista la delicatezza e la complessità dell'operazione, non potrebbero invece esserci stati degli impedimenti per molti - ancora - ignoti? Non potrebbe esserci stata la necessità di apportare delle modifiche al programma? Ah già, forse in tal caso qualcuno avrebbe preferito essere avvertito piuttosto che attendere invano, magari con una canalizzazione dell'ultimo minuto o via mail! Che molti siano arrabbiati o che ora si sentano presi in giro anche dai "buoni" lo posso capire, ma dopo la reazione iniziale, per quanto plausibile possa essere, dovrebbe subentrare il desiderio di approfondire, di vedere oltre, non quello di schernire o condannare.

Chi ha "mollato" ogni speranza (in cui avrebbe voluto credere) prendendo questo "bidone galattico" come pretesto per convincersi che è tutta una farsa, avrà probabilmente trovato pane per i suoi denti, ma chi invece crede fermamente nella presenza di un ordine superiore - e soprattutto diverso da come ce lo hanno sempre raccontato - di certo non si fermerà davanti ad un fatto simile; la fede di queste persone è incrollabile poichè sanno riconoscere, ascoltare e vedere col cuore. A tutti quelli che non hanno ancora dimestichezza con certe questioni ma che tuttavia ci sono incappati e vorrebbero capirne di più, consiglio di sostituire al solito qualunquismo ufologico un approccio più umile e inizialmente agnostico. Per chi sa mantenersi aperto le prove che lo porteranno a credere non tarderanno ad arrivare. Siate pertanto sempre svegli, curiosi, fate esperienza e mettete assieme i tasselli con pazienza e crescente passione, un buon osservatore studia i particolari con intelligenza! Un buon osservatore difficilmente si riesce ad ingannare!






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento: