18 settembre 2008

Acqua Diamantina? Si, ma con coscienza!

A chi non ha mai letto gli studi del giapponese Masaru Emoto sulle vibrazioni e l'intelligenza dell'acqua, questo breve post potrebbe servire come spunto di riflessione. Siamo costituiti per l'80% da acqua così come il pianeta che abitiamo e questo prezioso elemento, oltre a garantirci la vita, viene spesso sottovalutato o comunque dato per scontato. A prescindere dalle speculazioni e dal modo in cui viene distribuita, l'acqua dovrebbere essere un bene di tutti, gratuito, garantito.

Emoto ha scoperto una cosa interessante: l'acqua, proveniente da fonti non inquinate e non trattata industrialmente, è viva! Risponde alle verbalizzazioni, gioca con le vibrazioni e soprattutto ricorda. Nei suoi libri si possono vedere foto dettagliate di come acque di varie provenienze reagiscono a sollecitazioni verbali o scritte producendo, una volta congelate, cristalli di forme incredibilmente complesse in relazione agli stimoli indotti. L'acqua sente, comunica. Se tutto ciò è vero, come è vero che siamo costituiti per lo più da acqua, immaginate cosa succede tutte le volte che parliamo male agli altri e a noi stessi. Quelle stesse vibrazioni negative vengono propagate in tutte le nostre cellule e in quelle altrui attraverso l'acqua presente nei nostri corpi! Dare luogo ad una risonanza opposta, di natura positiva, diffonde, come è facile intuire, un' ondata di benessere. Se volete approfondire vi consiglio il suo sito o uno qualsiasi dei suoi libri.