27 novembre 2008

Avvelenamento coatto da metalli pesanti

I metalli pesanti sono i composti più pericolosi e dannosi tra le sostanze inquinanti. Infatti, penetrano lentamente e in maniera insidiosa nel nostro organismo attraverso cibi, bevande, aria atmosferica, bloccando l'attività di numerosi complessi enzimatici e dando luogo a gravissime patologie croniche. L’assorbimento dei metalli pesanti a livello gastrointestinale varia a seconda delle condizioni dell’ospite, della composizione (inorganica od organica) e dello stato di valenza del metallo. Il sangue è il principale mezzo di trasporto dei metalli. Le principali vie di escrezione dei metalli sono quella renale e quella gastrointestinale. Alcuni organi (ossa, fegato e rene) sequestrano determinati metalli in concentrazione pittosto elevate immagazinandoli per anni. Oggi l'inquinamento da metalli pesanti può contare su un nuovo grande alleato forgiato dal "prezioso" impegno di ricercatori senza scrupoli: le scie chimiche (o chemtrails). La costante irrorazione da parte di aerei privi di segni distintivi di liquami prevalentemente a base di quarzo, bario e alluminio, sta contribuendo alla diffusione coatta di questi composti nell'ambiente.

26 novembre 2008

18 marzo 1968: il discorso di Robert Kennedy sul PIL


Il 18 Marzo del 1968 Robert Kennedy pronunciava, presso l'università del Kansas, un discorso nel quale evidenziava, tra l'altro, l'inadeguatezza del PIL come indicatore del benessere delle nazioni economicamente sviluppate.

Tre mesi dopo veniva ucciso durante la sua campagna elettorale che lo avrebbe probabilmente portato a divenire Presidente degli Stati Uniti d'America.

18 novembre 2008

Trattato di Lisbona: cessione di sovranità

Il Trattato di Lisbona è stato approvato dal consiglio dei ministri il 30 maggio 2008, l'Italia lo ha ratificato il 31 luglio 2008 ed entrerà in vigore il 1° gennaio 2009. Ne avete mai sentito parlare? No? Esistono "validi" motivi! I telegiornali pensano a riempire i loro contenitori con messaggi e vicende riciclati all'infinito offrendo il tipo di intrattenimento "desiderato" dall' italiano medio che "gusta", nella totale ignoranza, questi assurdi tormentoni come una telenovela a puntate. Parliamo di cose serie per il nostro futuro! Stiamo per perdere gli ultimi brandelli di sovranità e pare che nessuno se ne renda conto. Mentre ascoltiamo le vaccate somministrateci dai media e ci preoccupiamo di fare il vaccino anti-influenzale, stiamo viaggiando a velocità siderali verso il NWO! Ormai ci sentiamo costretti in uno stato di "allarme rosso" che non ci permette di essere critici, di vigilare sui nostri governanti che, in fatto di arroganza e sfacciataggine, hanno ormai raggiunto livelli inaccetabili. Dopo Maastricht, tappa di un sovraprocesso oligarchico-imperiale, il trattato di Lisbona darà ai paesi europei il colpo di grazia.

14 novembre 2008

PMT: come trasmutare le memorie karmiche

Questo tipo di ricerca prende il nome di STEEL STORM STAELHE; le applicazioni dirette di questi principi, per mezzo di speciali "encoder" ADN 850, sono dette PYRAMIDAL MEMORIES TRANSMUTATION (Trasmutazione Piramidale delle Memorie o PMT) e FIRE AXE ACTIVATION (Fuoco Asse Attivazione o FAA); l'ideatore e precursore di tutto questo è il francese Joël Ducatillon. Ducatillon, grazie a studi e a particolari intuizioni, ha sviluppato questo avanzatissimo sistema che, stimolando lo stato vibrazionale, è in grado di trasmutare le memorie karmiche residue imbrigliate nel corpo fisico e in quelli sottili dell'individuo.

Una pulizia di questa natura ha principalmente lo scopo di riconciliare l'essere umano col proprio Sé superiore, fonte di infinita saggezza e di autentica gioia. Nata nel 1994, questa ricerca non conduce a vere e proprie terapie in quanto, ad ogni seduta, l'operatore (che non è un terapeuta) si limita ad esguire un attività di supporto al "lavoro" compiuto dai codificatori ADN 850: piccoli tubi di vetro codificati con dei suoni composti secondo dei giochi di numeri e calcoli diversi (i codici registrati negli encoder vengono ripetutamente implementati e aggiornati).

11 novembre 2008

L'energia dell' 11:11


I numeri sono magici, anche se spesso gli diamo un'accezione diversa da quella che effettivamente hanno. I numeri hanno potere, anche se crediamo che lo manifestino solo nel caso di una vincita milionaria. Orologi, date, risultati matematici e cifre di ogni sorta, a volte pare che ci perseguitino catturando la nostra attenzione con strane coincidenze. E come al solito, quando qualcosa lascia trasparire un probabile significato esoterico, ecco che puntualmente qualcuno ci fa un film... di pessimo gusto! Ma a prescindere dalla superficialità con cui certi temi vengono affrontati al cinema, la potente energia che accompagna la sequenza numerica data dall' 11:11 da tempo ci incuriosisce. Qual'è il profondo significato esoterico ed iniziatico del numero 11? Ricorda il numero riferito ai primi discepoli di Gesù, tolto il traditore Giuda. L’11 è detto il numero delle rivelazioni, ma simboleggia anche la forza, e chi è sotto il suo influsso ritiene di avere un messaggio da comunicare al prossimo. Dio l’Uno aggiunto al mondo, 10, è il segno dell’inizio della Conoscenza assoluta cioè dell’ingresso nella vita superiore dei Cieli.

5 novembre 2008

Obama: «Yes We Can!»

Vittoria schiacciante al Grant Park di Chicago per il democratico Barack Obama, il primo presidente americano di colore. Una folla eccitata ha acclamato il vincitore delle elezioni più seguite degli ultimi 50 anni, con la speranza che il grande cambiamento necessario all'America abbia presto inizio. Di padre africano (kenia), di madre americana (kansas) e sconosciuto alla maggior parte del mondo fino a qualche anno fa, Obama oggi rappresenta il "nuovo", l'uscita dagli schemi fallaci che hanno condotto l'America alla grande crisi attuale. La stessa crisi che, portando milioni di cittadini in difficoltà estreme, lo ha reso così popolare. Questa mattina il repubblicano John McCain si è complimentato personalmente con il giovane rivale (nato a Honolulu il 4 agosto 1961, ha solo 47 anni) ribadendo poi gli elogi in un discorso tenuto dal suo quartier generale a Phoenix. Che sia davvero la fine del vecchio e arrogante imperialismo americano? Mi auguro di si anche se nutro ancora forti dubbi. Il 4 novembre 2008, il sogno di Martin Luther King e il desiderio di milioni di persone che aspirano ad una svolta decisiva sono finalmente diventati realtà; ora ci si attende che sia il primo passo verso un nuovo modello di democrazia. Grande festa, grande momento storico ma anche grandi aspettative per il futuro!

2 novembre 2008

Scie chimiche: limitazione di sovranità


Sono in tanti ormai a conoscere i veri scopi delle scie anomale che coprono i nostri cieli. Non si tratta, come altri credono, di innocue scie di condensazione (contrails). Grazie all'egregio e coraggioso lavoro di denuncia svolto da diversi bloggers e da alcune trasmissioni televisive, questa vergognosa "arma esotica" finalmente sta diventando meno segreta. Le scie chimiche o chemtrails sono un problema riconosciuto da tantissimi anni in varie zone del mondo e fanno parte di un progetto made in USA (poi diffuso ad altri?) per il controllo climatico, l'aumento della conducibilità dell'aria a certe quote e la diffusione nell'ambiente di sostanze sperimentali. Vengono prodotte da speciali aerei di ignota provenienza che, senza autorizzazioni (ufficiali), utilizzano indisturbati anche le nostre basi per rifornirsi e coordinarsi.