27 dicembre 2009

Segni nel cielo

Nell'ultimo ventennio si sono verificate numerose anomalie nei cieli di alcune zone del pianeta. Il più recente risale al 9 dicembre di quest'anno in Norvegia dove, nei pressi di Finnmark, si è ripetuto un singolare effetto luminoso descritto dai testimoni come una sorta di wormhole, scientificamente noto col nome di ponte di Einstein-Rosen, poichè assomiglia ad un cunicolo nello spazio. Di certo non si è trattato di un caso isolato o di un'allucinazione collettiva visto il numero di documenti, amatoriali e non, che ne provano l'esistenza. Questa tipologia di avvenimenti è nota già da tempo agli osservatori norvegesi e, benchè non siano mai giunte spiegazioni ufficiali da nessuna istituzione scientifica, diversi studiosi si sono tuttavia dedicati alle ricerche in tale direzione fin dal 1984, quando le luci di Hessdalen allarmarono la popolazione del paese nordico.

26 novembre 2009

Alghe Klamath: il superalimento che cura

La natura assiste da sempre l'uomo e gli elementi che offre a sostegno del suo benessere sono preziosi e indispensabili. Le attuali abitudini alimentari, completamente stravolte con l'impiego di sostanze dannose come gli addittivi di sintesi e la disincentivazione della biodiversità, hanno compromesso la qualità e la varietà di ciò che quotidianamente ingeriamo. Questo ha dato luogo a diversi problemi come l'incremento di nuove patologie e un sostanziale indebolimento del sistema immunitario. Il corpo umano, acidificato e affaticato da un alimentazione priva di nutrienti essenziali, non può così rispondere adeguatamente alle continue sfide a cui la vita lo sottopone né ovviamente godere della forza e della vitalità che naturalmente possiede. Mantenere uno stato di salute ottimale richiede amore per se tessi, amore che trova espressione in uno stile di vita equilibrato, disciplinato spiritualmente e fisicamente, e nell'attenzione per i cibi (volgarmente chiamati prodotti alimentari) che si scelgono. Fortunatamente il nostro generoso pianeta riesce ancora ad offrire sostanze dalle eccellenti proprietà. La semplicità, non solo alimentare, continua ad essere la strada migliore e la natura ce lo ricorda continuamente. Le alghe, sempre più consigliate come integrazione in numerose diete ricostituenti (il metodo Kousmine ne è un esempio), sono da tenere in considerazione per il bilanciamento e l'elevato grado di assimilabilità dei nutrienti di cui sono ricche.

11 novembre 2009

Obama, Ufo e Files Segreti, aspettando il 27 Novembre

Si potrebbe dire che tutti aspettano il 27 Novembre, data storica nella quale il presidente degli Stati Uniti Barack Obama dovrebbe rivelare particolari inediti sulla storia dell'ufologia, o almeno su una parte delle numerose verità che ormai sono nelle mani di tutti i servizi segreti delle potenze del G8. Tuttavia niente è scontato e il rischio è che non succeda proprio nulla.

Alcune notizie sono fondate altre frutto di speculazioni. Vediamo prima di tutto cosa succede quando un presidente degli Stati Uniti si insedia a capo della prima potenza economica del mondo.

A partire dal suo insediamento, il protocollo prevede che il Presidente Obama inizi a ricevere rapporti giornalieri di intelligence dal nuovo direttore della National Intelligence, l’ex ammiraglio Dennis Blair. I briefing informeranno Obama su argomenti di vitale importanza per la sicurezza nazionale, che gli imporranno scelte che diverranno politica ufficiale degli Stati Uniti. Ciò includerà temi scottanti quali il terrorismo internazionale, la proliferazione nucleare e un conflitto armato globale, mentre si assisterà al rilascio di dichiarazioni pubbliche addomesticate.

24 ottobre 2009

Downshifting: scalando marcia si vive meglio

Le avvisaglie di un cambiamento di coscienza collettivo si stanno progressivamente palesando nel comportamento e nelle abitudini delle persone, sempre più stanche di rincorrere inutili miraggi professionali e di seguire regole deumanizzanti che riducono la vita a consumo e abnegazione per il lavoro. Il downshifting (letteralmente scalare marcia) è la cessazione o il rallentamento consapevole del ritmo lavorativo, una scelta personale che può fare la differenza, un fenomeno incalzante che ha già coinvolto 16 milioni di persone in tutto il mondo. Un numero significativo che parla da se.

19 ottobre 2009

LA NUOVA COSCIENZA: conferenza di Eckhart Tolle


ECKHART TOLLE nasce in Germania nel 1948, dove trascorre i primi tredici anni della sua vita. Dopo essersi laureato all'Università di Londra, ha svolto un lavoro di ricerca e di supervisione presso l'Università di Cambridge. All'età di ventinove anni una profonda trasformazione spirituale ha dissolto la sua vecchia identità ed ha radicalmente mutato la sua vita.

Gli anni seguenti sono stati dedicati alla comprensione, all’integrazione ed approfondimento di quella trasformazione, che aveva segnalato l’inizio di un intenso viaggio interiore. Negli ultimi 10 anni Eckhart Tolle è stato un counselor e un insegnante spirituale, incontrando persone individualmente o in piccoli gruppi, in Europa e in Nord America. Vive a Vancouver dal 1996.

L'insegnamento di Eckhart Tolle, maestro spirituale occidentale contemporaneo, non fa parte di alcuna tradizione o religione ma ugualmente non esclude alcun sentiero. Insegna a vivere il "qui e ora" e a sentirsi in unione con tutto ciò che esiste.

6 ottobre 2009

Ghiandola pineale e Stargate

Ritengo che questo argomento sia, specialmente in questi tempi finali, di importanza fondamentale. Cercherò di trattarlo nel modo più semplice possibile, anche se purtroppo non esaustivo, affinchè possa raggiungere tutti e far luce sull'incredibile potere dell'essere umano.

Un'utile premessa

L'universo manifesto è basato su polarità opposte, sulla dualità. Se c'è il bene c'è anche il male, se c'è la luce c'è anche l'oscurità, se c'è la nascita c'è anche la morte, e via dicendo. Non esiste un elemento che non abbia il suo antagonista. Parimenti, l'universo porta sempre con se la soluzione per neutralizzare eventuali squilibri. Possiamo affermare che l'economia dell'universo sia pari a zero per effetto di queste polarità contrastanti.

Il contrasto presuppone una parte manifesta e una immanifesta reciprocamete contrapposte. Se il "male" è la parte manifesta (attaccamento alla forma e aumento dell'ego), il "bene" non manifesto (riduzione dell'ego, del desiderio e di ciò che è formale) affiorerà naturalmente con impeto proporzionale allo squilibrio. L'elemento positivo è indispensabile quanto quello negativo per garantire l'armonia, tutti e due appartengono alla stessa totalità. Lo yin e lo yang per dirla secondo la tradizione orientale. L'organismo possiede in se stesso tutti gli elementi adatti a compensare gli squilibri che in esso si verificano, dagli anticorpi, agli ormoni, alle sostanze psicotrope. Così anche la creazione della ghiandola pineale è una conseguenza di questo spirito.

17 settembre 2009

Romina Power ai ministri: "Dico no ai vaccini e vi spiego perché"

Alla cortese attenzione del Ministro della Salute, On. Maurizio Sacconi e del Vice Ministro della Salute, On. Ferruccio Fazio.

Egregio Signor Ministro, Egregio Signor Vice Ministro. Vi scrivo in merito alla supposta "pandemia" A/H1N1, meglio nota come "febbre suina". Secondo quanto avete dichiarato ai media, sono previste per l'Italia due tranches di vaccinazioni; la prima in autunno 2009 e una successiva all'inizio del 2010. Come cittadina italiana e contribuente, mi permetto dunque di sottoporVi alcuni seri dubbi riguardo all'opportunità della campagna di vaccinazione.

1. Secondo quanto apprendo dalle Vs dichiarazioni, i sintomi dell'influenza A/H1N1 non sarebbero altro che quelli della normale influenza stagionale, in forma più lieve per giunta. E mentre l'influenza stagionale provoca fino a 5000 decessi ogni anno solo in Italia, in questi mesi la A/H1N1 ha provocato "soltanto" poco più di 700 decessi in tutto il mondo.

9 settembre 2009

IL PORTALE 9.9.9 - Dialogo con gli Elohim [1a parte]


Diffondo un articolo tratto da http://silvia-galimberti.myblog.it/ in cui si parla, attraverso una canalizzazione, del rapporto tra individuo e Uno e dell'energia sprigionata in questa data irripetibile. I numeri sono essenzialmente simboli, suoni, vibrazioni. Le date sono combinazioni di numeri che possono "aprire degli accessi", liberare forze metafisiche, offrire opportunità di azione. Come torce eternamente presenti, irradiano luce e scandiscono l'ineluttabile realizzazione del Nuovo Paradigma.

31 agosto 2009

Top of the crops 2009


L'arcinoto e affascinante fenomeno dei crop circles necessita ormai di ben poche introduzioni. Doveroso è comunque ricordare che la complessità e la bellezza dei pittogrammi sono andate via via incrementando in tutto il mondo, per giungere negli ultimi anni ad "opere" a dir poco strabilianti. Chi crede che simili geometrie (sacre o puramente simboliche), eseguite con precisione stupefacente nel rispetto di specifiche relazioni matematiche e della vita delle piante stesse, siano prodotte dall'uomo, è libero di farlo, ma deve anche chiedersi se tale convinzione deriva da lacune cognitive sul fenomeno o se è stata indotta dall'incalzante propaganda promossa dai media.

25 agosto 2009

La vita è Adesso

La vita è Adesso, nel qui ed ora. Non è altrove, in qualche proiezione futura caricata di aspettative, dove crediamo che finalmente cominceremo a vivere e a stare bene, o invischiata in dolori e fallimenti passati, fatti che ormai sono già accaduti e non esistono più. Il tempo sequenziale è in realtà un concetto fuorviante. La vita si svolge solo e unicamente nel tempo presente. Essere consapevoli dell'unico momento reale, in cui è possibile agire e quindi modificare, migliorare, assaporare, sentire e godere la vita, è tutto ciò di cui dobbiamo preoccuparci. Esserne consapevoli significa essere i padroni della propria esistenza. Niente e nessuno può farci paura quando siamo coscienti nel momento presente poiché le paure sono sprigionate dal ricordo del passato o riferite ad un ipotetico momento futuro che non si è ancora presentato.

3 agosto 2009

Lo Sfidante: chi controlla davvero la nostra mente?

La mente umana è sempre stata considerata come una sorta di entità indipendente, complessa, misteriosa e priva di un effettivo controllo, tanto da fare del suo studio una scienza che, per lo più, si occupa solo delle sue presunte, innumerevoli patologie e dei "trattamenti" che ne dovrebbero contrastare gli effetti negativi.

La mente segue delle precise indicazioni dettate dalla "parte" di noi che in quel momento prevale; parte che può essere guidata dalle emozioni dell'ego o dalle sensazioni intuitive e immediate che provengono dal nostro io più profondo; parte che può essere riconosciuta e modificata in qualsiasi momento grazie alla comprensione della sua vera funzione. Usare bene la mente non è impresa facile in una società che stimola in ogni modo a fare il contrario, ma, proprio per questo, è quanto mai necessario capire il suo funzionamento e riprenderne il controllo per vivere una vita piena e priva di inutili resistenze.

26 luglio 2009

Moon Hoax: 40 anni di falsità

Da quel 16 luglio del 1969 (lancio del Saturn V) sono trascorsi 40 anni. L'atterraggio dell'Apollo 11 sulla Luna e la famosa passeggiata sulla sua superficie, hanno da sempre suscitato molte perplessità e alimentato, fin da subito, alcune teorie che ne denunciavano la falsità. Secondo molti, le particolari condizioni politiche e sociali di quegli anni determinate dalla guerra in Vietnam e dalla competizione per lo spazio tra Unione Sovietica (leader indiscussa) e USA, la necessità impellente di fondi della NASA, l'incoscienza e il narcisismo di Nixon, la visione di Vernher Von Braun e le capacità di Stanley Kubrik, hanno contribuito a mettere in piedi la colossale messa in scena dell'allunaggio tanto voluto da Kennedy. La tecnologia digitale con le sue incredibili potenzialità non esisteva ancora e l'opinione pubblica era allora formata da coscienze ancor più ingenue e fiduciose di oggi. Tuttavia le pressioni erano forti e la necessità di uscirne vincenti una priorità per il governo americano.

14 luglio 2009

Il codice della malnutrizione

Presto potrebbe non esserci più la possibilità di scegliere cosa introdurre nel proprio corpo e bisognerà adeguarsi a rigide restrizioni alimentari. Chi lo dice? Il Codex Alimentarius! In effetti i media non ne parlano, ma alla fine di quest'anno, dopo una lunga preparazione e opportuni riadattamenti, sarà approvato questo "antico testamento" in materia di alimentazione col fine di IMPORRE determinate sostanze, OGM compresi, e di vietarne altre. Tutto ovviamente verrà propagandato come un accorgimento necessario a garantire la nostra salute in questi tempi "difficili". Tempi in cui la speculazione e il profitto non lasciano spazio ad alcuna etica. Dopo l'attuazione si stima un sensibile e rapido decremento della popolazione mondiale per malnutrizione, ma anche forti guadagni per le ormai note corporations. Se ne parla più frequentemente solo da qualche anno ma sono già diverse le personalità che da tempo stanno cercando di informare la gente e di opporre resistenza all'imminente ratifica.

1 luglio 2009

Il salto di qualità: verso un nuovo paradigma

Il salto di qualità, inteso come evoluzione e cambiamento sostanziale dello stato delle cose, è qualcosa di estremamente positivo, qualcosa a cui siamo prossimi, ma che necessita di solide basi per manifestarsi. Produrrà una nuova coscienza che investirà tutte le sfere conosciute, benché non sia cosa a cui tutti saranno preparati. È un balzo che porterà a nuove conoscenze e a nuove fratellanze, a nuovi pensieri e a nuovi obiettivi. Partirà dal singolo, con piccole azioni che produrranno piccole increspature nel tessuto a cui tutti siamo interconnessi. Piccole azioni si sommeranno ad altre piccole azioni (o a più grandi) e insieme daranno luogo ad un’onda che crescerà di intensità fino a spazzare via le vecchie concezioni e i vecchi, brutali sistemi. Il salto di qualità deve essere voluto e sentito nel profondo, deve essere una scelta consapevole fatta da ognuno intimamente, il contributo fondamentale al compimento dello scopo ultimo: recuperare il nostro potere e creare un nuovo e più evoluto paradigma di esperienza. Il processo richiede un’ottima capacità di osservazione e comporta l’abbandono di tutta una serie di credenze che affermiamo continuamente, che oggi in parte ci sostengono, ma che risulteranno obsolete una volta imboccata la strada dell’evoluzione. Stiamo avanzando, i mutamenti stanno già avvenendo e il momento della scelta sarà presto inevitabile. Pertanto sarà necessario demolire i vecchi schemi per riedificarne di nuovi anche se questo porterà ad un inevitabile e indefinito periodo di caos.

21 giugno 2009

Il metodo Kousmine: la salute vien mangiando

La dott. Catherine KOUSMINE è nata nel 1904, in Russia, in una piccola città sulle rive della Volga di nome Hvalynsky. Il metodo Kousmine, basato principalmente sulla condotta alimentare, ha dato risultati più che soddisfacenti laddove la medicina moderna non ha saputo trovare soluzioni adeguate. Si rammenta che è possibile diventare a tutti gli effetti medici senza dare un solo esame di "alimentazione" e quindi esercitare la professione senza conoscere a fondo i principi indispensabili al corretto funzionamento del nostro corpo.

Il metodo si fonda sulle ricerche cliniche e sugli studi scientifici della dott. Catherine Kousmine, che ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla cura dei malati. Non è medicina alternativa. È interamente fondato sui principi generali che hanno fatto grande la medicina occidentale classica: forti basi biochimiche, analisi scientifica del metabolimo in tutta la sua complessità, ricerca delle cause reali delle malattie, uso di tutti gli strumenti diagnostici e terapeutici che il progresso scientifico fornisce.

11 giugno 2009

Le paure infondate

La paura è tra i sentimenti più intensi dello spettro emozionale. Persino l'uomo più impavido non ne è completamente immune, anche perché, i processi mentali ad essa relazionati, attivano quei meccanismi di protezione senza i quali sarebbe impossibile evitare situazioni potenzialmente mortali. La paura può quindi essere una preziosa alleata, fintanto che dura il periodo necessario a garantire la sopravvivenza, ma diventa una spietata nemica quando le si concede troppo spazio. Se lasciata libera di crescere, prende forza da se stessa, si radica al subconscio e può provocare, tra i casi più noti, disagio, mortificazione, atti inconsapevoli, profondi scompensi emotivi, sintomi fisici di varia entità, cambiamenti di personalità, paralisi, follia. Generalmente scaturisce da ignoranza e insicurezza, una miscela talmente tossica da inibire qualsiasi "sinapsi costruttiva", ma può anche essere associata a traumi o avere "vita propria".

8 giugno 2009

Scie chimiche: diffondi le informazioni

Grazie al lavoro appassionato di alcuni ricercatori, la divulgazione delle informazioni necessarie a comprendere meglio il fenomeno delle scie chimiche è ormai giunta a un buon livello anche in Italia. La conoscenza non si acquisisce con la passività, con la lettura sommaria delle opinioni altrui o con la visione frettolosa dei documenti sparsi nella rete, ma diventando attivi, osservando il cielo quotidianamente con la giusta apertura mentale, comparando i dettagli attuali con i ricordi del passato e con i risultati ottenuti da chi oggi sta studiando e denunciando in modo serio e critico questo sfacciato e criminoso progetto. Il fenomeno delle scie chimiche affonda le sue radici in un più ampio è assai complesso piano rivolto al controllo globale, ha molteplici fini e assimilarne i particolari può richiedere una discreta dose di coraggio e lucidità. L'unica arma vincente contro un simile sopruso è una popolazione informata, consapevole e soprattutto unita.

25 maggio 2009

Cambia il Mondo con l'effetto Leva!


Un messaggio interessante, pungente, che fa riflettere, che racchiude in se grandi concetti. Verità condivise già da molti ricercatori, contattisti e scienziati d'avanguardia, verità a cui non tutti sono disposti a credere ma che sarebbe comunque opportuno ascoltare. Il messaggio in se evoca la disperata situazione che il pianeta sta vivendo e il progetto in atto secondo l'agenda dei suoi esecutori; ancora una volta l'accento viene messo sulla necessaria presa di coscienza che il genere umano dovrà compiere per divenire responsabile del proprio potere affermativo. Siamo già stati invasi da entità manipolatrici molto tempo fa e il piano per ridurci in schiavitù si sta ormai concludendo con la connivenza di numerosi alleati terrestri, corrotti e sottomessi da generazioni. Non tutte le razze presenti nella nostra porzione d'universo hanno intenzioni malevole, anzi, alcune di esse ci sono da tempo vicine in qualità di osservatori e tutori, mosse da un senso di servizio e da un forte desiderio di unità; il potenziale supporto (non il salvataggio) extraterrestre si potrà manifestare massivamente solo con il consenso e la maturità di un determinato numero di persone votate al conseguimento di un nuovo paradigma di esistenza che includerà la loro presenza e in cui si collaborerà fianco a fianco come membri di un unica comunità galattica. Con questo messaggio viene posta una domanda a cui buona parte di noi potrebbe essere intressata a rispondere, una domanda a cui non tutti sono preparati.

20 maggio 2009

Il gruppo Bilderberg


Il gruppo Bilderberg è una realtà antidemocratica ormai ben documentata. Nasce nel 1952, ma prende questo nome solo nel 1954, quando il 29 maggio una quantità di politici e uomini d'affari si riunì a Oosterbeek, in Olanda all'Hotel Bilderberg, da cui il nome di questa organizzazione. Il gruppo Bilderberg presiede una riunione internazionale, tenutasi medamente una volta l'anno a porte chiuse, che coinvolge (solo su invito) i "personaggi chiave" dello scenario mondiale della politica, della finanza e dell'informazione. Un elenco parziale dei suoi membri fissi è: Filippo del Belgio, Sofia di Grecia, Bernard Kouchner, David Rockefeller, Bernardo d'Olanda, Etienne Davignon (ex commissario europeo), Carlo d'Inghilterra, Juan Carlos di Spagna, Beatrice d'Olanda, Henry Kissinger.

12 maggio 2009

Scie chimiche: la verità come soluzione


L'argomento scie chimiche (o chemtrails) sta raggiungendo e rendendo più critiche un numero sempre maggiore di persone. Benchè sia visto ancora da molti come una delle tante faccende paranoiche inventate per acquisire notorietà o semplicemente per diffondere paure infondate - screditando a tutti i costi quelle "simpatiche" istituzioni che, mentre dicono di poteggere i nostri interessi, ci fanno la guerra - gli studi e le discussioni sulle scie chimiche portano invitabilmente a delle conclusioni difficili da smentire. La passività e il supporto dei governi ai progetti sperimentali di manipolazione climatica e ambientale ne è un esempio lampante (anche in Italia), come si evince dai diversi documenti che regolano tali dinamiche criminali su tutto il globo. Nonostante le numerose istanze, più o meno recenti, nessuna autorità competente ha saputo fornire al "pubblico" informazioni esaustive e risposte coerenti.

6 maggio 2009

Acqua: un bene prezioso ma anche privato

Dalla rete arriva un grido d’allarme: “Il Governo ha privatizzato l’acqua” e sembra che sia di questi giorni la decisione di sancire qualche infelice norma in merito. In effetti il Parlamento (DOVE NON SONO PIU’ PRESENTI I VERDI) ha votato il 5 agosto 2008 l’articolo 23 bis del Decreto Legge numero 112, con il quale scatta la privatizzazione dell’acqua. L’unico ad accorgersene è stato Padre Alex Zanotelli che in una lettera inviata a Beppe Grillo aveva denunciato il blitz del Governo.

3 maggio 2009

Signoraggio vs Evoluzione

Il signoraggio è il cancro della nostra società, un mezzo diabolico con cui piegare qualsiasi mente fino a soggiogare intere nazioni. Può essere considerato come l’elemento cardine attorno al quale si sostiene l’intero progetto di centralizzazione del potere, ovvero, il meccanismo produttore di debito per eccellenza. Debito significa schiavitù e schiavitù significa involuzione. Il sistema bancario, coalizzato ai vertici del comando, utilizza da molto tempo questa truffa per imporre il suo dominio sulle masse, estorcendo con la menzogna il consenso nesessario a una moltitudine di operazioni criminali.

26 aprile 2009

Ecovillaggi: "vivere altrimenti"


La vita, l'amore e le vacche

Il fenomeno degli ecovillaggi è assai più diffuso di quanto si possa immaginare e questo è il segnale inequivocabile che una buona parte di NOI, consapevole della decadenza in cui riversa l'attuale società, si sta già orientando verso uno stile di vita più adeguato. La fase sperimentale è ancora in atto ma molte strutture godono già di un buon livello di autonomia. Vivere in modo olistico ed ecosostenibile, senza inutili preoccupazioni, con rinnovato spirito e a contatto con la natura è possibile. Persino vivere senza denaro è possibile, ma tutto questo può funzionare e si può realizzare solo se la coscienza personale di chi è disposto al cambiamento è abbastanza matura e indipendente da affrontare un simile salto di qualità, sbarazzandosi di tutto ciò che condiziona l'ego e rigettando le tipiche convizioni da "suddito".

14 aprile 2009

Il gioco degli umani


In particolari stati di illuminazione si può giungere alla profonda consapevolezza che appartenere a questa dimensione fisica, sia pur costituita da livelli vibrazionali molto bassi e soggetta a tutto ciò che ne consegue, altro non è che un "gioco" dalle complesse dinamiche dove non è l'aspetto competitivo o quello puramente ludico ad essere realmente ricercato, ma piuttosto l'elevazione spirituale intesa come evoluzione dell'anima, quella sostanza senza tempo che, vita dopo vita, aspira a maggiore perfezione. Ricongiungersi alla fonte dalla quale proveniamo, con un più alto livello di saggezza, di energia, rispetto a quando siamo partiti, è il fine di questa esperienza terrena, è ciò su cui dobbiamo mantenerci focalizzati.

10 aprile 2009

Terremoto in Abruzzo: giornata di lutto nazionale


Oggi lutto nazionale per il terremoto del 6 aprile che ha fatto tremare l'Abruzzo. Osservando le dinamiche del dopo catastrofe c'è da rammaricarsi oltre che per le numerose vittime e gli sfollati anche per l'immancabile ipocrisia che accompagna i fatti. Inutile scendere nei dettagli del tragico evento, ci hanno già pensato i media riproponendo scene raccapriccianti a tutte le ore, in continuazione. Dettagli che pare debbano a tutti i costi enfatizzare lo stato di sconforto in cui migliaia di famiglie sono "inprovvisamente" cadute e l'efficienza degli interventi del governo nell'assisterle. Come di consueto, le notizie su cui speculano i media e che oggi occupano per intero i notiziari, produrranno presto assuefazione in una popolazione mantenuta costantemente nel terrore ma l'indelebile messaggio "noi ti siamo vicini e ti offriamo sicurezza" avrà ormai superato per l'ennesima volta i confini del conscio in tutti i "gentili" spettatori.

6 aprile 2009

The Great Intention: un'ora sulla pace e sull'amore




Traduzione del messaggio di Max:

"Desidero condurre un esperimento e una pacifica intenzione per il pianeta. Partendo da Sabato 11 Aprile, mi piacerebbe fare in modo che più gente possibile spenda, simultaneamente, un'ora sulla pace e sull'amore. Quello che la gente deve fare per partecipare è spendere un po' di tempo sentendo la pace nel mondo. Questo è molto diverso da fare qualcosa come pregare "per" la pace o pregare esternamente. Quello che serve è mettere te stesso nello stato emozionale dove chi prega è già stato esaudito e la pace per cui ci stiamo sforzando è già stata raggiunta. Sto ancora sistemando i dettagli con L'università di Princeton che monitorerà i risultati attraverso un sistema che hanno già lì.

25 marzo 2009

Il potere è dell'uomo



[...] Si spera che in molti cercheranno le informazioni ed in uno sforzo continuativo si impegneranno ad interpretarle. È necessario che essi raggiungano la comprensione che consenta loro di rendersi conto che questo è un momento cruciale per coloro che oggi sono capaci di cambiare il destino che è stato pianificato per loro dai loro simili, da quegli esseri umani organizzati ed aggessivi presenti su questo pianeta.

13 marzo 2009

Le onde del pensiero


(di William Walker Atkinson)

In genere vediamo quello che stiamo cercando.

Come un sasso lanciato in acqua, il Pensiero produce increspature e onde che si propagano lungo il grande Oceano del Pensiero. C'è una differenza, comunque: le onde sull' acqua si muovono su un solo livello in tutte le direzioni, mentre le onde del pensiero muovono in tutte le direzioni da un centro comune, proprio come i raggi che irradiano dal sole.

Proprio come qui sulla terra siamo circondati da un grande mare d'aria, allo stesso modo siamo circondati da un grande mare della Mente. Le onde del nostro pensiero si propagano attraverso questo vasto etere mentale, estendendosi, comunque, in ogni direzione, come ho spiegato, diminuendo in qualche modo la loro intensità, in base alla distanza attraversata, a causa della frizione causata dalle onde che entrano in contatto con il grande corpo della Mente che ci circonda da ogni lato. Tali onde del pensiero posseggono altre qualità che le differenziano da quelle sull' acqua. Hanno la capacità di riprodursi. In questo senso somigliano più alle onde sonore che a quelle sull' acqua.

1 marzo 2009

VeriChip: le evoluzioni del piano


Viene spacciata per "tecnologia amica", un'idea che rivoluzionerà il nostro modo di vivere, e pare che proprio di rivoluzione si tratterà, visto che questa invenzione produrrà effetti sconvolgenti soprattutto in termini di libertà personale. Di cosa si tratta? Del progetto più scellerato che sia mai stato pensato. Ormai la notizia è abbastanza diffusa e comunque il concetto è già vagamente noto a chi possiede, ad esempio, un cane come animale domestico o una carta di identità di ultima generazione contenente dati biometrici.

16 febbraio 2009

Censura su internet e "armi di distrazione di massa"


La Rete, per ragioni meramente tecniche, è il solo media sfuggito alla smania di controllo dell'arcinoto potere elitario e questo ha sempre rappresentato un serio limite per l'avanzamento dell'oscuro progetto in corso. Progetto che qualcuno vorrebbe attuare senza complicazioni, strisciando silenzioso, grazie al frastuono del tanto celebrato "dio televisore". La questione ha assunto carattere di urgenza e i tentativi di "zittire" la rete sono già stati diversi. La proposta di legge è pronta. Il pretesto generale è quello di bloccare la diffusione di pensieri e filmati volti a fomentare disordine sociale e a istigare violenza. Come se, il prodotto dell'idiozia di qualche "smanettone deviato" disperso nel mare magnum della blogosfera, potesse minacciare il comune buon senso o influenzare più dei palinsesti televisivi a cui ci hanno abituati.

10 febbraio 2009

Autismo: la lotta di Rimland e gli inganni dell'F.D.A.

Articolo del Prof. Corrado Penna.

Ho già descritto, in un articolo precedente, come disintossicarsi dal mercurio può portare ad arrestare il progresso di una malattia ufficialmente “inesorabile e progressiva” come la sclerosi multipla.

Adesso, grazie alla segnalazione del responsabile del blog vaccinazinieautismo (che mi ha aiutato moltissimo nella stesura del presente articolo) ho scoperto una storia simile: bambini sofferenti di autismo (malattia ufficialmente inguaribile) che vengono disintossicati dal mercurio e da altri metalli pesanti, aiutati a riparare i danni correlati a questa intossicazione (candidosi e disbiosi, danni al sistema gastrointestinale ed immunitario, etc.), sottoposti a particolari terapie di sostegno psicologico-comportamentale, e finalmente recuperati ad una vita più o meno normale, a volte con risultati ottimi di piena guarigione.

9 febbraio 2009

La fine di un tormento

Il controverso caso Englaro, con tutti i risvolti mediatici e politici che ha acquisito in questi mesi, si è concluso in modo assai rapido e inaspettato. Un caso che ha sollevato numerose perplessità per diverse ragioni etiche e costituzionali. A scuotere l'opinione pubblica sono state anche le dichiarazioni del padre Beppino Englaro, certo che Eluana, prima dell'incidente del gennaio 1992, pienamente capace di intendere e di volere, avesse espresso la volontà di non subire alcun tipo di accanimento terapeutico nell'eventualità di un simile incidente.

2 febbraio 2009

Ordine Esecutivo 11110

Un coraggioso tentativo per contenere il debito pubblico e ridimensionare lo strapotere bancario fu fatto dal celeberrimo John Fitzgerald Kennedy, 35° presidente USA. Tentativo che ha preoccupato il sistema bancario americano al punto da prendere quei "seri provvedimenti" di cui tutti conoscono gli sviluppi. Si rammenta che a causa della questione monetaria, vennero assassinati sette presidenti statunitensi: quattro con armi da fuoco e tre per avvelenamento. Nessuno dei successivi presidenti ha ripreso in considerazione questo emendamento, mai formalmente abrogato, forse suggestionati dalla forza di un messaggio così efficace: "guai a chi tocca la Federal Reserve!".

22 gennaio 2009

Giocattoli tecnologici e retroingegneria aliena

Vi siete mai chiesti quale sia il nostro reale livello tecnologico, da dove abbia tratto ispirazione e chi ne detenga attualmente i diritti di utilizzo? Ciò che siamo abituati a percepire come tecnologia non è altro che strumentazione per l'intrattenimento, prodotti che danno dipendenza facendo credere di migliorare la propria qualità di vita, di appartenere ad uno status o semplicemente di essere al passo coi tempi. Questa è solamente tecnologia residua, giocattoli per la massa che, ormai si è capito, meno pensa a cosa gli succede intorno, meglio è. Possedere questi prodigi dell'era moderna potrà dare la sensazione di appartenere ad un processo produttivo rivolto al benessere dell'individuo e di conseguenza al miglioramento della collettività ma in verità le cose non stanno proprio così. Le agenzie di PR che si occupano di propagandare determinate "trovate" vengono profumatamente pagate perchè sanno fare bene il proprio lavoro, sono espertissime nel penetrare la mente e inibire le resistenze di una massa di individui che ormai vivono con l'acquolina in bocca, nell'attesa di essere ammaliati, soddisfatti con ogni prodotto con cui sia possibile evadere o apparire.

7 gennaio 2009

Verso l'unificazione scientifica

Perfino le recenti scoperte scientifiche ci stanno portando, sia pur lentamente, verso un'idea completamente nuova. Tutte le branche della scienza, evolvendo nella sperimentazione, stanno convergendo verso l'unificazione. Benchè molti ricercatori d'avanguardia riconoscano già la realtà che ci avvolge come un'espressione olografica di energia condensata e influenzata da forme-pensiero, questo è per ora solo teoria non dimostrabile o, per meglio dire, filosofia. L'elaborazione di un unica legge in grado di spiegare il comportamento dell'Universo, con le sue molteplici interazioni, dall'infinatemente piccolo all'incredibilmente grande, fu da sempre il sogno di Einstein e oggi rappresenta una delle grandi sfide di questo nuovo millennio.

2 gennaio 2009

2009: anno del clima


Il 2009 è cominciato e con lui le sfide più importanti e decisive per il nostro futuro. La più difficile è rappresentata dalla crisi climatica che, se non verrà arginata per tempo ripristinando una situazione sostenibile, farà molti più danni della crisi economica che tanto temiamo. Non basterà chiudersi in casa con un po' di scatolette per sfuggire ai potenziali disastri climatici che potrebbero interessare tutto il pianeta, è necessario l'impegno di tutti, non solo delle istituzioni da cui ci attendiamo seri programmi. La politica del rinvio e dell'attesa non ha lasciato più margini d'azione e i possibili interventi dovranno assumere caratteri prioritari.