11 gennaio 2010

UFO: un 2009 da record!

Nel 2009 il controverso fenomeno UFO è stato al centro di numerosi dibattiti in Italia come in altre nazioni. Non che negli anni precedenti la cosa destasse meno curiosità ma, quello appena passato, è stato un anno record per gli avvistamenti e pregno di incontri importanti tra i quali ha spiccato il Summit Europeo di Esopolitica tenutosi a Barcellona in luglio. Dal primo avvistamento ufficiale, l'attenzione nei confronti dell'argomento UFO è cresciuta esponenzialmente e l'opinione pubblica potrebbe essere finalmente matura per un primo, cauto rilascio di informazioni (entro il 2013 la rivelazione ufficiale?). Forse a tal proposito hanno recentemente deciso di declassificare i loro documenti top-secret l’Irlanda, la Francia, l’Inghilterra, il Brasile, l’Ecuador, l’Uruguay, la Danimarca, la Svezia, il Canada, l'Ucraina, la Marina Russa e in parte anche gli USA (tramite il FOIA - Freedom of Information Act), il cui attesissimo disclosure non è ancora avvenuto. Va ricordato che tutti i governi hanno sempre investito molto denaro (soprattutto pubblico) in progetti di ricerca sugli UFO, studi che l'Elite ha tenuto prevalentemente segreti per fini di "sicurezza" ma anche perchè consapevole che diffondere la verità avrebbe "scosso" la coscienza collettiva fino a destabilizzare il loro sistema di controllo. Propaganda e debunking sono solamente alcuni dei mezzi che hanno contribuito all'insabbiamento.